Io, molestato da don Pierino Gelmini

Abbiamo raccolto la testimonianza di Bruno Zanin, molestato da don Gelmini. “Ci portò a casa sua. Mentre ero in bagno entrò e si rivelò per quello che era. Ero solo un ragazzino”.

È un uomo maturo, ormai, Bruno Zanin, scrittore, giornalista free lance con un passato da attore, un uomo che ha sofferto molto prima di trovare il modo di vivere con serenità il suo orientamento sessuale. Colpa di una giovenzza vissuta in tempi molto diversi da quelli odierni, forse, ma anche delle esperienze, di abusi e seduzioni devianti subite da ragazzino in un collegio salesiano.

Ma è Don Pierino Gelmini che è diventato il chiodo fisso di Bruno.
«Erano i tempi in cui la Beat Generation cominciava a confrontarsi con gli Hippies, i capelloni, come ci chiamavano allora – ci racconta Bruno -. Io ero scappato di casa e mi ritrovavo insieme agli altri ragazzi a Piazza di Spagna a Roma. Don

Read More

“Io, abusata da un prete a 11 anni vi racconto una vita di vergogna”

Storia di Laura, una delle vittime italiane. Oggi il primo raduno a Verona . “Ogni scusa era buona per restare solo con me e attirarmi in casa sua, sopra la sacrestia. Io ero debole e non capivo. Non c’è risarcimento per qualcosa che ti impedisce di essere te stesso e ti fa perdere la fiducia”

di VERA SCHIAVAZZI

ROMA – “Erano giovani, belli, intelligenti, puliti. Molti li ho ritrovati su Facebook, sono rimasta annichilita nel sapere che erano ancora in contatto con quel prete. Soprattutto se penso a quello che hanno subito, più grave e pesante ancora di

Read More

Pedofilia: violentato per dieci anni «Quel prete si è preso nostro figlio»

ROMA – Era marzo anche cinque anni fa quando la signora Anna scoprì che suo figlio aveva provato a uccidersi, trascinato in un fiume da un peso che ancora oggi lo affonda. «Mi urlò: “Padre Vito mi ha violentato, non vivo più con questo schifo dentro”». Neanche davanti a un giudice la donna si dà pace. A quel religioso diventato un fratello per 10 anni ha affidato il

Read More

P. B. Roma. Storia anonima inviata a “Senza fare nomi” il 15 maggio 2015

Con quale tipo di comportamenti e’ stato perpetrato il crimine ? 

Buongiorno,

Ho frequentato la parrocchia Santi Aquila e Priscilla di Roma e brevemente il gruppo lupetti negli anni 70, sono nato nel 63 e oggi ho 51 anni.

Ho avuto una infanzia difficile. Mio padre mi maltrattava e soffrivo terribilmente di mancanza di affetto.
Mia mamma ha fatto in modo ch’io frequentassi la parrocchia Santi Aquila e Priscilla per allontanarmi dalla strada e dai pericoli, ciò che mi sembra naturale.

La mia infanzia è un mistero, è come un libro bianco e intonso. In questi anni non me ne sono mai preoccupato, ho

Read More